Anticipazioni del prossimo episodio.

Sto leggendo un libro che mi stimola moltissimo e sarà oggetto di discussione per i prossimi post
Intanto vi lascio con 2 brani tratti ( e non è un libro contro la chiesa)

Con il diffondersi della religione cristiana, gli animali se la passarono malissimo. Inutile scendere in particolari, ma è bene ricordare che ancora alla metà dell’ottocento il papa Pio IX non permise che a Roma si aprisse un ufficio per la protezione degli animali, sostenendo che l’uomo avesse degli obblighi verso i suoi simili, ma non verso gli animali inferiori. Nello stesso tempo un gesuita scriveva :”Le bestie brute non avendo intelligenza e non essendo quindi persone, non possono avere diritti … Di conseguenza non abbiamo doveri di carità verso gli animali inferiori come non ne abbiamo verso i tronchi e le pietre”.

Questo brano mi fa capire come le religioni hanno i limiti mentali dell’epoca in cui sono state create, duemila anni fa non c'era la sensibilità di oggi per cui non era contemplato il rispetto verso chi non fosse un uomo in questa religione. Gli ufficiali di questa fede che applicavano rigidamenete il loro codice non potevano "evolvere i loro orizzonti" Cosa già di persè difficile per un uomo di scienza figurarsi per un uomo di fede. La sensibilizzazione verso gli altri animali è avvenuta invece con le la teoria evoluzionistica di Darwin che ci avvicinava maggiormente agli altri esseri viventi.

Parlando di sogni erotici e "polluzioni notturne"
Sembrano avere orgasmi spontanei anche gli individui più continenti e devoti. Solo che vengono descritti in termini parecchio e definiti deliri religiosi, estasi o rapimenti. Ecco come per esempio Santa Teresa descriveva la visione di un angelo : “Gli vidi una lunga lancia d’ora che terminava con una  punta infuocata, e mi parve che a più riprese me l’affondasse nel cuore e mi trapassasse le viscere lasciandomi tutta infiammata del grande amore di Dio. Il dolore era così intenso che mi faceva gemere, e pur tuttavia la sua dolcezza era tale che non m’auguravo certo d’esserne liberata”.

Questo brano credo che si commenti da solo

By Kirby

<!–

–>

Annunci

4 risposte a “

  1. C’erano i doppii sensi anche allora come oggi.
    Ma gli angeli non sono esseri assessuati, che non hanno sesso?
    Dove prese quella lancia l’angelo che apparve a Santa Teresa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...