Pillole di romanzo Occhi tristi

Pillole di romanzo

Occhi tristi

Aveva gli occhi tristi quando l’ho conosciuta. Il suo passato, le sue sofferenze, le ingiustizie subite si riflettevano nel sguardo . C’era una malinconia recondita nel suo animo benché non fosse infelice, che non mi spingeva altro che a volerle bene; proteggerla dalle brutture del mondo. Abbracciarla forte per trasmetterle il mio amore, dimostrare che non ero come gli altri; non l’avrei tradita, offesa o umiliata. L’avrei imboccata se si fosse ammalata e avrei vegliato accanto a lei . A volte ho provato rabbia per chi le aveva procurato dolore. Credevo di essere l’uomo migliore per lei , quello della sua vita. Ma il tempo non la pensava così. Finì l’estate e il vento autunnale la portò via e i mie occhi divennero tristi.

By Kirby

Rumori consigliati. Corde oblique con ” Fantasia sui tasti bianchi”

<!–

–>

Annunci

2 risposte a “Pillole di romanzo Occhi tristi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...