Alla gente meglio non far sapere

Dalle Indiscrezioni di  un amico che lavora nell'esercito.

Quando un militare è in Afghanistain ogni volta che esce per fare pattuglia porta con sè dei soldi. Questo perchè in una delle sparatorie può sempre morire un bambino , quindi dopo arriva la famiglia e per comprare il suo silenzio vbgono risarciti.
Sapete quanto vale la vita di un bambino in Afghanistain?
10 euro

Ogni commento è superfluo

               By Kirby
                   
<!–

–>

Annunci

8 risposte a “

  1. …..TI RINGRAZIO DI AVERCELO FATTO SAPERE….ORA VADO A VOMITARE…..MI SPIACE DIRLO, MA NON HO MAI PIANTO, NON PIANGO E NON PIANGERO' UNA LACRIMA PER LA MORTE DEI SOLDATI IN AFGHANISTAN E IN NESSUN'ALTRA "MISSIONE DI PACE"…….

  2. fai male a mio avvisoi soldati non sono altro che raggazzi che hanno trovato un lavoro come un altro. se il governo italiano offre come sbocchi lavorativi questa via non è colpa loro.Se quei i soldi dlele missioni fossero stati apesi per qualche altra attività ora quei ragazza stavano facendo altro.

  3. disgustoso, il fatto…Sul tuo punto di vista a giustificazione del mestiere di soldato (commento 5), direi che la tua strada è terribilmente lunga e impervia ma ho fiducia: prima o poi capirai che non esistono motivi, nè buoni nè cattivi, per uccidere. E che dirsi che lo si fa perché è un lavoro come un altro, è la più tragica delle bugie che un soldato racconta a se stesso…

  4. i motivi esistono è come. Portare avanti la propria famiglia. Le cose che succedono là i militari le seppeliscono là. Hanno famiglie da portare avanti in un altro mondo . Gl innocenti uccisi sono probailmente sono disgrazie che capitano. Eì inutile scandalizzarci perchè anche centinaia di operai italiani sono mandati al macello ogni giorno mentre lavorano. Quanti morti bian che ogni anno a causa delle precarie condizioni di lavoro. Gli imprenditori che fanno economia sulla vita dlle persone non sono altrettanto macellai? Loro però uccidno solo indirettamente e nessuno ci fa caso.

  5. Concordo con Kittymol, e aggiungo che preferirei morire di fame piuttosto che procurarmi il sostentamento andando ad uccidere persone innocenti, per aumentare la ricchezza di pochi che sfuttano anche i lavoratori in Italia…se vogliamo andare alla radice di tutto è la società capitalista che è il vero cancro dell'umanità, e gli stati non sono altro che la manifestazione deleteria di tutto ciò….http://blackblogger.splinder.comSe avrai la pazienza e la curiosità di leggere e confrontarti con un tuo coetaneo…..non perdere quest'occasione….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...