Falò di metà notte

Sei schiena esile e puntiforme.
Sei braccia sottili e voce ancor più.
Sei intransigenza e tenerezza.
Sei doppio sogno di Lucifero.

Drosofila volò al fuoco,
nella notte a cercare calore
per il suo corpo in pena,
fu atto di passione e bruciò.

Hai grifo chiuso.
Hai goccie selvaggie.
Hai labbra morse.
Hai acqua persa.

Efimera indugiò alla fiamma,
respinse la luce e la paura
di incenerire vinse,
morì all’alba fredda e sola.

Vuoi essere il calore
Vuoi avere la scintilla
Vuoi volere la danza
Vuoi solo dormire

Cervo guadagnò il rogo,
ballò senza fuggire e
senza estinguersi volteggiò ,
fu unico a sopravvivere ancora un pò

By Kirby

Annunci

3 risposte a “Falò di metà notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...