HCl

Attaccare quando si è chiusi all’angolo è istintivo per tanti animali, incluso l’uomo; a farci agire in quell’istante è la paura. Per prevenire le situazioni di pericolo sviluppiamo con l’esperienza un senso.
Il senso è attivo non solo quando è a repentaglio la nostra incolumità fisica. Lo avvertiamo ogni volta che toccano la corda delle nostre paure. Sviluppiamo il senso di paura molto più in fretta quando siamo stati feriti. Se il fuoco ci brucia da piccoli, svilupperemo naturalmente una allerta maggiore rispetto agli altri. In modo più inconscio e subdolo le ferite emotive agiscono sulle corda delle nostre paure. Per sopravvivenza questo senso condiziona la nostra esistenza in modo enorme. Se siamo stati traditi, abbandonati, lasciati, sfruttati o in qualche altro modo abbiamo sofferto in una situazione, la volta succesiva che si presenta, la corda della paura comincierà a pizzicare.

Di fronte al pericolo emotivo, alcuni alzano barriere chiudendosi in se stessi, infliggendo al proprio corpo una serie di stress psicologici. Rischiando di implodere o esplodere senza controllo
Altri reagisconoè attacando. L’approccio più brutale è il “Vaffanculo” in cui il pericolo è evitato tagliando fuori anche persone che fino al giorno prima erano importanti per noi.
Ho provato il bianco e il nero nella mia vita, e sono morto e ho lasciato morire.
Poi è arrivato l’HCl.
HCl è la formula chimica dell’acido cloridrico. Acido su quella persona, acido su quella situazione, acido intorno a me per tenere a distanza il pericolo. Un acido verde chimico, per tracciare il confine da non valicare. Ma l’acido allo stato puro è solo cattiveria. Un abuso ti trasforma nell’essere perfido delle fiabe. L’esperienza mi ha insegnato ad usare un acido diluito, a volte innocuo a volte meno. Il mio acido si chiama sarcasmo.

Sarcasmo come cuscino per dissacrare il momento. Ironia per espellere il veleno dal corpo in modo sicuro. Umorismo per guardare negli occhi la paura. Lottare con un arma ed un armatura di cinismo. Riso anche amaro, per racchiudere tra le pieghe delle labbra chi potrebbe ferirci ancora.

By Kirby

Rumori consigliati: One Last Try  By  Uncle Outrage

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...