La paura

Nel treno affollato aveva preso posto la nonna coi suo due piccoli nipoti. Il maschietto per il caldo si era tolto il cappotto arancione, e lo manteneva in modo scomposto mentre la sue testa era da un altra parte.
Nel vagone entrò una coppia di rom a mendicare. Erano una donna con una fisarmonica ed un bambino con un bicchiere in mano. Mentre i mendicanti attraversavano il corridoio, la nonne apostrofò il nipote: “Luca, mantieni per bene il cappotto”. Quando i rom ci passarono davanti , osservai Luca, fissarli sbarrando leggermente gli occhi. Una volta andati via, si infilò completamente la giacca e tornò con la sua testa altrove.
Quasi ho sorriso per quella scena, in fondo basta una frase per instillare la paura.
La paura del quotidiano

 

By Kirby

Annunci

Una risposta a “La paura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...