Non sono stronzo, é che mi disegnano così Vol. II

Il nuovo post ispirato dall’influenza e dal comico america Luis C.K.

 

Di recente ho avuto l’influenza. Il classico virus annuale che colpisce milioni persone. Fortuna che sono nella parte della Terra dove è presente il paracetamolo. Anche questo bambino povero del terzo mondo, si è ammalato. Con la differenza che non ha pillole a disposizione.
Mi sale la temperatura e mando giù la pillola. Così mi sento meglio per un pò.
-Come va bambino? Hai febbre èalta? Pazienza, sei giovane e forte, ce l ‘ha farai.
Poi svaniva l’effetto della pillola e cominciavo a tremare e imitare Michael J Fox.
Mi tornava la febbre alta, e giù un bicchiere d’acqua e pillola. Come va bambino? Hai sete? Aspetta tua madre, si fa venti chilometri a piedi e ti porta l’acqua.
Cosa c’è ? Vuoi una delle mie pillole? Noo non posso dartele. Tu vivi in Africa, non si può interferire con madre natura e la legge della giungla. Ma tanto ei giovane e forte, ce l ‘ha farai.
Così passa una settimana e tra un brivido e una pillola mi passa l’influenza. Mi sento meglio e… bambino? Bambino mi senti? Bambin…è andato.
Ora sarà in un posto dove non ha bisogno di medicine, mentre noi rimaniamo qui soffrire in questa valle di pillole.
Signora, non si indigni, era povero e nero, non è stata colpa sua.
I neri sono delicati, al primo colpo di freddo cadono a terra.
Il tiser, il teeser, il tasser, insomma quel aggeggio della polizia americana per voltare a suon di scosse un afroamericano disteso a terra, e picchiarlo in modo omogeneo da ambo i lati. In realtà serve a risvegliare i neri che cado per terra esanimi.
Così mentre un nero viene randellato per risvegliarlo, una signora bianca scandalizzata prova a difenderlo:”Mio Dio lasciatelo in pace è indifeso”
Il poliziotto:”Signora stiamo facendo il nostro dovere, lo rianimiamo”
Signora”Ma siete pazzi? Lo state ammazzando!”
Il poliziotto seccato: “Signora, si sente bene?… lei è afroamericana?”

I neri svengono perchè è faticoso correre con l’autoradio in mano.
L’1 % della popolozione mondiale avrà più del 50% del resto della popolazione. Un giorno andremo in giro coi taser per farci largo tra gli svenuti.
In fondo, non è colpa nostra se sono poveri. C’è l’evasione fiscale è tanti soldi finiscono nei paradisi fiscali, isole sperdute nell’ oceano che hanno più soldi di quelli che potrebbero contenere per davvero. Per spiegare ad un uomo qualunque cosa è un paradiso fiscale devo ricorrere a “Io speriamo che me la cavo”. Se qualcuno chiede ad uno di questi Stati, di chi sono questi soldi , loro ti rispondo :”Non lo so, che ne vuoi sapere, fatti i cazzi tuoi”. E se un pazzo terrorista lanciasse delle testate nucleari per distruggere un isola di queste, qualcuno penserebbe:”Sììì fanculo soldi distrutti, evasi fregati, non avete più nulla” . Col cazzo dico io, i soldi non sono lì su un isola sperduta in mezzo al mare. Lì ci sono solo numeri scritti su un computer.
E se per caso una persona dall’alto profilo istituzionale come Omaba vorrebbe fare una vera guerra ai paradisi fiscali , invandolo e farsi dire con la forza di cazzo sono i soldi che hanno, oppure semplicemente con un embargo, allora uscirebbe una voce, non so di chi, forse di un cinese, forse di un russo, oppure proprio di un americano che chiedererre ad Obama: “Ti senti bene…sei afroamericano?”

 

By Kirby

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...