Domande-zanzara n°3

Il caldo fa male, sono consapevole di essere contropriducente il primo agosto a parlare di certe cose

Ricordo ancora il referendum sull’acqua pubblica “l’acqua è un bene comune è non deve esserci profitto”. Dopo tanti anni sembra non sia cambiato nulla. Un comune calabrese è stato multato perchè i prezzi dell’acqua erano troppo bassi rispetto alla media nazionale. Non c’erano trucchi, il servizio semplicemente non era affidato a privati.
Poi c’è stato anche il referendum in Sardegna. La popolazione votò sì, per la riduzione degli stipendi dei consiglieri regionali, attraverso l’eliminazione di una voce dello stipendio. Dopo la vittoria del sì, quella voce fu effetivamente eliminata ma fu introdotta un altra e lo stipendio risultò così aumentato.
Immagino le conversazioni di tali consiglieri regionali che si fanno beffe degli elettori in modo spudorato. Una sola di queste convrsazioni telefoniche avrebbe rovinato la loro carriera politica per sempre.
Per ultimo c’è il referendum della Grecia. Ha vinto il no all’austerità e alla troika. Si voleva essere più forti per le trattative coi creditori. Poi il giorno dopo il referendum tutto è andato alle ortiche. Condizioni per l’accordo peggiori delle precedenti, ristrutturazione del debito nemmeno a parlarne.
Ora, in tutte le Repubbliche il potere appartiene al popolo, e il referendum è lo strumento più democratico per poter far esprimere il parere al popolo.

Così mi punge la domanda.
A cosa servono i referendum se poi la volontà popolare viene soffocata?

 

By Kirby

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...