I complotti dei soliti ignoti

Vaccini, scie chimiche, illuminati, signoraggio bancario, 11 settembre, sono solo alcuni esempi dei complotti che fanno presa nel mondo moderno.
Sui motivi per cui i complotti e le bufale funzionano rimando a due articoli interessanti 1 e 2
Posso riassumere dicendo che in passato si credeva alla magia e al paranormale oggi ci sono le bufale.
Per questo viaggio del complotto voglio partire da un sito di controinformazione medica(che rimarrà anonimo per non regalare pubblicità a siti ciarlatani).
Quando in casa mia arrivò internet frequentavo l’università, avevo ferme posizioni no global, e una discreta propensione a credere ai complotti.
Un articolo che ricordo molto bene sosteneva che l’aids non esistesse come malattia, e giustificava le morti degli infetti per altre patologie. Il grande numero di morti nei paesi poveri erano motivate non con l’elevato numero di contrazioni ma la bassa possibilità di accedere alle cure mediche classiche.
All’epoca quell’articolo mi sembrava convincente, e rimasi per un pò convinto della veridicità di quella notizia. In fondo se vedo le lobby e le multinazionali come il nemico, sono terreno fertile per crederci.
Non c’erano ancora i social, quindi non potevo gridare la verità al mondo.
Poi per fortuna scopri anche i “debunker” ovver quelli che smascherano le bufale e i complotti (es, Paolo Attivissimo) e ti si apre un nuovo mondo.
Se hai voglia di capire, scopri che internet è la piazza medievale dove in mezzo ai mercanti comuni trovi gli affabulatori, i truffatori e i giullari.
Oggi sono tornato su quel sito dopo anni, facendo caso ai particolari. Quasi tutti gli articoli sono scritti dalla stessa persona, altri articoli sono semplici raccolte di citazioni di presunti dottori.
Gli articoli sull’aids non esisto più, quasi tutti gli articoli riguardano i vaccini ora (evidentemente perché è quello il ferro da battare ora).
Ai bordi del sito sono pubblicizzati libri dello stesso autore degli articoli. Libri contro la medicina classica, libri che fanno sorgere sospetti sulle malattie. Il sospetto che questo sito sia curato da una paio di persone e che giri tutto sulla vendita dei libri è alto.
Ultimamente hanno postato sulla mia pagina un video #novax o per meglio dire scettico verso i vaccini. L’autrice è una sedicente giornalista freelance, che pone dubbi sulle sostanze presenti nei vaccini. Solleva dubbi sul numero di vaccini per un bambino, e sull’eventuale inesistenza di fonti che la rassicurano, perchè lei non le riesce a trovare.
Le domande che pone e il modo in cui le pone mi fa comprendere che di come funziona un vaccino non sa nulla. Alla fine del video menziona carne di pollo nei vaccini e dice “…ma sei io sono vegetariana?…”
Io ho una laurea in scienze naturali e ho conosciuto il metodo scientifico, il mondo delle pubblicazioni, gli articoli e i convegni. Sono conoscio di non poter comprendere perfettamente certi articoli perchè non ho una laurea in medicina, ma sono capace di recurare le fonti e distinguere quelle valide (1 e 2) da quelle non valide.
Le dirò un segreto cara signora i vaccini hanno tutti quegli ingredienti pericolosi che lei menziona, ma i pomodori, le patate e tutta la frutta e verdura che consuma contiene arsenico e mercurio.
Lo sa perchè non muore dopo aver mangiato un insalata? Perchè le quantità che introduce nel suo organismo sono bassissime e non pericolose per la salute.
Se pur morisse un bambino per un vaccino antimorbillo, ne morirebbero 30 non vaccinati e centinaia di ricoveri per complicazioni del morbillo, perchè il morbillo non è mortale, ma può provocare la morte a soggetti delicati.
E se iniziamo a dubitare della validità degli articoli scientifici, perchè di parte e a favore delle lobby allora possiamo cominciare a dire che la Terra è piatta, il Sole gira intorno ad essa e non ci sarà nessun articolo scientifico a convincermi del contrario.
Nel società le lotte da combattere esistono, non c’è bisogno di diventare Don Chisciotte e inventarseli

By Kirby

Annunci

3 risposte a “I complotti dei soliti ignoti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...