Parietaria d’agosto

IMG_20170806_181804

Sul cassonetto per la raccolta degli abiti usati della mai città è comparso un manifesto

Capeggiava col titolo “PARIETARIA n° 0” : Aperiodico Murario Anarchico

Così incuriosito leggo l’articolo: Strategie di dominazione nella zona orientale di Napoli.
In sostanta l’articolo attacca la nuova sede di ricerca della Apple inugurata nella zona est di Napoli in collaborazione con l’univiersità di Napoli Federico II.
Le colpe di questa centro? – edilizia che incrementerà il sistema clienterale degli appalti, maggior sorveglianza in zone difficili che incrementerà il numero di telecamere sul territoro. Sorveglianza mascherata da app, tumori causati dalle antenne 3g e 4g…

Un calderone di accuse fatte in una salsa mal digeribile.
Quello che più mi colpisce da questo scritto non è tanto la sostanza ma la forma. La comprensione del testo è ostica, 3 colonne di scritto in un linguaggio vecchio e articolato. Sembra una comunicato stampa degli anni 70 (ormai quasi 50 anni fa), aggiornato solo nei luoghi e personaggi protagonisti.
Mi domando come una certa stampa di matrice anarchica o di estrema sinistra sia rimasta ferma ad un certo stile di comunicazione che dopo 50 anni diventa stile d’incomunicazione.
Perchè se io lancio un messaggio voglio che sia capito e magari diffuso, se non mi curo di questo aspetto o peggio lo faccio con convinzione, perchè come un dogma si è sempre comunicato così e si continuerà così, allora merito l’oblio mediatico.
Un tempo ero un fermo sostenitore della sostanza a scapito della forma, poi ho compreso che questi sono due binari che devono viaggiare insieme.
Tra l’altro non mi trovo nemmeno daccordo sulla sostanza. Scagliarsi contro un centro di sviuppo tecnologioco di un area depressa della città, è deleterio e insulso. Non stiamo parlando di una fabbrica di carbone, e se qualche ingegnere del sud non finirà ad essere un cervello in fuga sarà grazie a questa struttura.
L’unica cosa che si può salvare da questo manifesto è il titolo Parietaria, come l’erba spontanea che infesta, perchè i produttori di questo manifesto si definiscono anarchici e considerati dalla società civile una “malaerba”.
Tristemente, seppur simpatizzante verso certe ideologie ritengo il ragionamento intelletuale dietro questo manifesto proprio come una parietaria: erbaccia.

By Kirby

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...